EOHS Term
Versione tedescaVersione ingleseVersione francese
 
Database terminologico
Seguendo i link presenti all'interno della scheda è possibile accedere ai testi legislativi di riferimento, ai diagrammi concettuali in cui appare il concetto, nonché ad altre schede del database terminologico correlate dal punto di vista concettuale o linguistico al concetto in esame.


Vibrazione al sistema mano-braccio
Dominio: Sicurezza e salute sul lavoro => Fattori di rischio => Vibrazioni
Indicativo grammaticale
Sintagma nominale
Note grammaticali
Femminile singolare
Definizione

Vibrazioni meccaniche che, se trasmesse al sistema mano-braccio nell'uomo, comportano un rischio per la salute e la sicurezza dei lavoratori, in particolare disturbi vascolari, osteoarticolari, neurologici o muscolari.

 

Ulteriori informazioni

Nonostante la vibrazione del sistema mano braccio coinvolga entrambi gli arti impegnati nella presa e nell'esercizio della lavorazione, non sempre l'interessamento è simmetrico. Come conseguenza dell'assorbimento progressivo dell'energia trasmessa dalla vibrazione da parte del tessuto osseo e dai muscoli di mani e braccia, lungo le quali la sollecitazione si propaga attenuandosi gradatamente, gli effetti della vibrazione del sistema mano-braccio si esauriscono al livello dell'articolazione scapolo-omerale o della colonna cervicale.

Per le vibrazioni trasmesse al sistema mano-braccio:

  1. il valore limite di esposizione giornaliero, normalizzato a un periodo di riferimento di 8 ore, è fissato a 5 m/s2; mentre su periodi brevi è pari a 20 m/s2;
  2. il valore d'azione giornaliero, normalizzato a un periodo di riferimento di 8 ore, che fa scattare l'azione, è fissato a 2,5 m/s2.

Fonte definizione
Artt. 200-201 D.Lgs. 81/2008; Badii 2003
Legislazione europea
Direttiva 2002/44/CE
Legislazione italiana
D.Lgs. 81/2008
Contenuto in
Varianti
Vibrazione trasmessa al sistema mano-braccio
Termini correlati
Diagramma concettuale
En
Fr
De