EOHS Term
Versione tedescaVersione ingleseVersione francese
 
Database terminologico
Seguendo i link presenti all'interno della scheda è possibile accedere ai testi legislativi di riferimento, ai diagrammi concettuali in cui appare il concetto, nonché ad altre schede del database terminologico correlate dal punto di vista concettuale o linguistico al concetto in esame.


Malattia professionale
Dominio: Sicurezza e salute sul lavoro => Malattie/infortuni
Indicativo grammaticale
Sintagma nominale
Note grammaticali
Femminile singolare
Definizione
Patologia che ha come causa (o concausa) l'esercizio di una attività lavorativa ed è determinata dall'esposizione prolungata ad un agente nocivo (organizzativo, chimico, fisico, ecc.).
Il rapporto di causa-effetto è quindi diluito nel tempo. L'evento patologico può manifestarsi anche dopo vari anni di esposizione, e può accadere che l'insorgenza della malattia avvenga quando l'attività che l'ha causata è stata già lasciata (per un'altra attività o per fine della vita lavorativa).

Per le malattie professionali vige un sistema misto di tutela che prevede una distinzione tra:
  • malattie professionali "tabellate" - sono quelle contratte nell'esercizio ed a causa delle lavorazioni specificate in apposite tabelle definite per legge (D.P.R. 336/94).
  • malattie professionali "non tabellate" - patologia considerata indennizzabile, anche se non inserita nelle suddette tabelle, se per essa il lavoratore interessato riesce oggettivamente a dimostrare che la causa (o la concausa) consiste nella lavorazione a cui è (oppure è stato) addetto.
Fonte definizione
Legislazione europea
Direttiva 89/391/CEE
Legislazione italiana
D.P.R. 1124/65
Contiene
Sinonimi
Tecnopatia
Termini correlati
Diagramma concettuale
En
Fr
De